Residenza 47 - Sardegna Teatro

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 47
Villa Manin, Spazio Residenze
11 – 26 maggio 2021
SARDEGNA TEATRO
Orestea
Valentino Mannias, regista
Maria Grazia Sughi, Lea Gramsdorff, Giuseppe Palasciano, Fabiano Fantini, Marina Occhionero, Valentino Mannias, attori
Luca Spanu, compositore delle musiche
Emilia Agnesa, consulente drammaturgica
Ida Treggiari, aiuto regista
Tiziano Fario, scenografo
Serena Trevisi Marceddu, costumista

L’oggetto della seconda Residenza a Dialoghi di Valentino Mannias, attore e regista sardo, riguarda l’Orestea, un classico che racconta la nascita della democrazia in Occidente e il rapporto che gli uomini e le donne hanno con l’oltrevita.

L’equipe in Residenza e soprattutto il gruppo di attori riuniti dal giovane regista si interroga sul rapporto con la giustizia, con la morte ogni attore ha tradotto la propria scena dal greco e ha agito quelle parole, rimettendo il Coro, inteso come comunità che rievoca la storia di Oreste, al centro della tragedia antica. Il lavoro si concentra sul concetto di chorus, inteso come un primo insieme di attori/spettatori dal quale nascono i personaggi della pièce e forse la funzione stessa del teatro.

Immagini