Cervignano | Teatro Pasolini
30 marzo 2016 ore  21:00

Rumori fuori scena

«Non funzionerà mai qui da noi, è humour inglese» aveva detto Attilio Corsini nel 1982, appena arrivata l’eco dello straordinario successo del testo a Londra. Poi si convinse che la sua Compagnia Attori e Tecnici si poteva cimentare nel riproporne il meccanismo vivacissimo al pubblico italiano. E fu una intuizione felice: Rumori festeggia oltre trent’anni di riallestimenti!

locandina
anno
2015
testo
di Michael Frayn
traduzione di Filippo Ottoni
regia
Attilio Corsini
interpreti
Viviana Toniolo, Annalisa Di Nola, Stefano Messina, Carlo Lizzani, Roberto Della Casa, Marco Simeoli, Elisa Di Eusanio, Claudia Crisafio, Sebastiano Colla
scene/luci
scene Bruno Garofalo
musiche
Arturo Annecchino
produzione
una produzione Teatro Vittoria / Attori e Tecnici 

«Non funzionerà mai qui da noi, è humour inglese» aveva detto Attilio Corsini nel 1982, appena arrivata l’eco dello straordinario successo del testo a Londra. Poi si convinse che la sua Compagnia Attori e Tecnici si poteva cimentare nel riproporne il meccanismo vivacissimo al pubblico italiano. E fu una intuizione felice: Rumori festeggia oltre trent’anni di riallestimenti! 

Un congegno perfetto di risate e colpi di scena di teatro nel teatro
Le avventure di una sgangherata compagnia teatrale impegnata nella messa in scena di una commedia, costituiscono la trama di questo testo scritto da Frayn dopo “un’illuminante” visita nel backstage di uno spettacolo teatrale. Se nel primo atto gli spettatori si trovano ad assistere alla prova generale della pièce che si regge su un perfetto meccanismo di ingressi e uscite, equivoci e accenti farseschi,  nel secondo, dopo il felice debutto, la scena si capovolge: il pubblico è invitato a sbirciare dietro le quinte, dove s'imbatterà nelle ripicche e nei litigi tra gli attori che si riflettono nel loro comportamento sul palcoscenico, rendendo lo spettacolo assurdamente esilarante. Un irresistibile pastiche di interruzioni, errori, isterie, conflitti, tensioni, riappacificazioni a cui s'intreccerà anche qualche intrallazzo amoroso che sembra compromettere definitivamente le repliche della commedia. Solo nel terzo atto, quando ormai la messinscena sembra irrimediabilmente compromessa, tutto culmina nel lieto fine.

Rumori fuori scena, un successo mondiale
Rumori fuori scena del drammaturgo inglese Michael Fryn è la commedia più rappresentata del Novecento: tradotta in 29 lingue, è stata messa in scena in tutto il mondo ed è anche diventata un film diretto da Peter Bogdanovich, interpretato da  Michael Caine e Christopher Reeve. In Italia, deve il suo successo alla compagnia Attori e tecnici fondata da Attilio Corsini, che, da 30 anni e più di 3000 repliche, la porta in tournée in tutta Italia, con un successo inesauribile.

script execution time: 0,038603067398071