Udine | Teatro S. Giorgio
3 maggio 1996
5 maggio 1996

CONTATTO COMICO
Che fine ha fatto Shirley Temple?

In Che fine ha fatto Shirley Temple? si compie una sorta di esorcismo, in chiave tragicomica, sulle paure di chi affronta la carriera artistica: la mancanza di talento...

locandina
anno
1996
testo
Andrea Lolli
regia
Giacomo Zito
produzione
Coperativa Teatro Canzone

Anita è sovrappeso, soverchiante, sovraeccitata. Daniele ha disatteso le proprie e altrui aspettative. Andrea, a cinque anni, invece è già un leader, un geniale uomo di successo. Filippo poi è un imbecille, mentre Loredana....non riusciamo a trovarle nessuna definizione, ci dispiace. Una strana famiglia o in fondo una famiglia come ce ne sono tante? In Che fine ha fatto Shirley Temple? si compie una sorta di esorcismo, in chiave tragicomica, sulle paure di chi affronta la carriera artistica: la mancanza di talento, il peso delle aspettative dei genitori, la perdita dei valori umani in nome del successo, l’umiliazione del fallimento. Il tutto partendo dalla storia di Daniele, attore fallito che vive succube di Anita, madre megalomane pervasa da deliri di divismo. li dramma si amplifica quando Anita scopre che il nipotè Andrea, bambino di cinque anni dal comportamento strano e inquietante, è invece un autentico bambino prodigio. Mentre Andrea diventerà in breve tempo il bambino più famoso del mondo, Daniele spera, con la morte, di trovare un rifugio, ma...

Immagini