Laboratorio #1
Come una sinfonia

IDENTI-KIT
Laboratori teatrali gratuiti per studenti dell’Università di Udine

Essere e non essere. Laboratori di personalità in divenire. Una molteplicità di profili e sfere private,
pubbliche, immaginarie, da mettere in scena dentro la vita di ogni giorno.

Identi-Kit è un originale e innovativo percorso che stimola a riflettere e conoscere più da vicino o da insoliti punti di vista le nostre identità, singole e plurali, attraverso gli strumenti creativi del teatro. È ideato e condotto da Nicoletta Oscuro, Gabriele Benedetti e Rita Maffei, attori e registi professionisti, pronti a sperimentarsi assieme agli studenti dell’Ateneo friulano che desiderano intraprendere un nuovo viaggio dentro e fuori di sé, mettersi in gioco, confrontarsi e giocare con il Teatro. I laboratori sono gratuiti, previa iscrizione (fino ad esaurimento dei posti disponibili).

info e prenotazioni: info@cssudine.it
Tel: +39.0432.504765

Lunedì 5, 12, 19, 26 novembre
3, 10, 17 dicembre 2018
Teatro Palamostre 19.30→21.30
Laboratorio #1
COME UNA SINFONIA
a cura di Nicoletta Oscuro
“Sono convinta che il Teatro sia una straordinaria lente d’ingrandimento che permette di osservare il mondo. Con il Teatro il mondo viene letteralmente smontato e ricostruito, attraverso un’azione creativa che mentre genera la realtà ne rivela le molteplici sfaccettature. Il laboratorio che propongo è dedicato a tutti coloro che hanno voglia di intraprendere un viaggio attraverso la propria creatività e alla scoperta della potenza generatrice dell’immaginazione. Sarà un modo per giocare con la realtà, con i suoi segreti, con le sue sfumature, un percorso ludico con diverse porte d’ingresso, per indagare il mondo e noi stessi con gioiosa e irriverente curiosità. Fornito degli strumenti necessari, ognuno potrà attraversare il cammino creativo con le proprie urgenze, le proprie passioni, con le domande e con i desideri, potrà specchiarsi negli altri, fare squadra, trovare compagni di viaggio ed interlocutori con cui indagare, scoprire e creare mondi. Il Teatro sarà così il luogo delle infinite possibilità, lo spazio fisico ed interiore dove liberare la forza vitale e generatrice che risiede in ognuno di noi.”
Nicoletta Oscuro