• darkblurbg

    Scarpette rotte

    Udine | Teatro Palamostre, Sala Pier Paolo Pasolini
    18 febbraio 2023 ore  19:00
    Acquista il biglietto

Udine | Teatro Palamostre, Sala Pier Paolo Pasolini
18 febbraio 2023 ore  19:00

Intero 20,00 €
Ridotto 17,00 €
Studenti 10,00 €
Bambini 6,00 €
vai alla biglietteria Contatto
acquista biglietto su vivaticket

Scarpette rotte

locandina
anno
2023
testo
testo e regia Emma Dante
interpreti
Martina Caracappa, Davide Celona, Adriano Di Carlo, Daniela Macaluso
scene/luci
scene Carmine Maringola
disegno luci Cristian Zucaro
e...
costumi Emma Dante
produzione
una produzione Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale, Fondazione TRG Onlus
in collaborazione con Compagnia Sud Costa Occidentale

Sabato 18 febbraio 2023, ore 19.00
Teatro Palamostre, Sala Pasolini

Spettacolo adatto ad un pubblico dai 6 anni e famiglie

L’amata regista e autrice siciliana Emma Dante, tra le creatrici più immaginifiche del nostro teatro, torna a parlare ai bambini, riscrivendo una fiaba classica di Andersen che conquista spettatori di tutte le età. Uno spettacolo da vedere vicini, bambini e adulti.
Scarpette rotte è un apologo che, in un’esplosione di fisicità e colore, insegna il valore dell’altruismo e della gratitudine.
La triste vita di un’orfana si trasforma in un sogno sfavillante.  Ma il lusso sfrenato nasconde insidie e le scarpette magiche hanno una lezione terribile da insegnare.

“Ispirata alla celebre fiaba di Andersen, Scarpette rotte racconta di Celine, bambina che ha perso la madre, viene adottata da una ricca signora e riceve in dono due scarpette rosse, scarpette magiche, con la raccomandazione di non cedere all’egoismo (…) Lo spettacolo è un gioco leggero e movimentato in cui si balla, ci si muove senza sosta, fra varietà e clownerie, fra rivista d’altri tempi e un pizzico di inquietudine che è proprio delle favole.”
Sipario, marzo 2022

Le due scarpette sono diverse: una è rotta e l’altra è perfetta. Come fare per camminare insieme, per ballare e saltare?
Passa di là una fata che le sente interrogarsi e subito con la bacchetta magica le rende identiche, usando come modello la scarpetta tutta rotta.
Finalmente insieme, le due scarpette sbiadite e bucate, camminano, saltano, danzano per le strade del mondo, finché un giorno, improvvisamente, ritornano rosse e brillanti.
La felicità non ha a che fare con la superbia, né con la vanità. La felicità ha a che fare con il cammino di due scarpe bucate su una strada. Prima un passo e poi un altro, in un movimento armonioso e febbrile
.”
Emma Dante

Immagini