Residency 45 - Michela Lucenti / Balletto Civile

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 45
Villa Manin, Spazio Residenze
12 – 22 aprile 2021
MICHELA LUCENTI / BALLETTO CIVILE
Figli di un Dio ubriaco

Balletto Civile slide per sito.jpg
Equipe in residenza
performers Guido Affini, Era Affini, Maurizio Camilli, Ambra Chiarello, Maurizio Lucenti, Michela Lucenti, Alessandro Pallecchi, Eleonora Papapietro, Matteo Principi, Paolo Rosini, Emanuela Serra, Giulia Spattini, Elisa Spina

Figli di un Dio ubriaco
vede la Compagnia di danza Balletto Civile impegnata in un corpo a corpo sui Madrigali di Monteverdi, teso a indagare il rapporto tra atto poetico e società civile.

“Non si tratta di una sorta di democrazia artistica, non si tratta di un progetto ideologico, Balletto Civile in questo momento si fa testimone di una visione marginale, libera e autonoma del fare arte. Nel libro Il Neobarocco del più grande studioso del barocco Omar Calabrese un capitolo è intitolato La bellezza dei Frattali, intendendo culturalmente come le dimensioni fratte (rotte) si rivelano a partire da uno sguardo sulla complessità del mondo, le immagini artistiche assumono contorni che non possiamo incasellare in una sola scala di giudizio, i flussi turbolenti, inconsapevoli, liberi posseggono un carattere capace di essere valorizzato come meraviglioso e costituiscono l’orizzonte di una nuova estetica”.
Balletto civile

Images

script execution time: 0.068957090377808