Udine | Teatro Palamostre, Sala Carmelo Bene
Dal 5 novembre al 8 dicembre, dalle ore 18:00 alle 21:00

vai alla biglietteria Contatto

Il labirinto di Orfeo

locandina
anno
2019
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

OPEN CALL TEATRO PARTECIPATO PER UNDER 35

AAA giovani under 35 per il prossimo progetto di teatro partecipato del CSS: Il labirinto di Orfeo

A 25 anni dal debutto, il CSS rimette in scena Il labirinto di Orfeo, uno fra i primi spettacoli a sperimentare in Italia la modalità del cosiddetto ‘teatro sensoriale’, in un format di coinvolgimento in prima persona degli spettatori. Il reload si deve alla regista Rita Maffei che riprenderà le fila del progetto al tempo firmato da dei giovanissimi Alessio Boni, Pietro Faiella, Luigi Lo Cascio e Sandra Toffolatti e lo farà rivivere nello spazio site specific della Sala Carmelo Bene del Teatro Palamostre di Udine per oltre un mese di repliche dal 5 novembre all’8 dicembre all’interno della Stagione Teatro Contatto 38

Il labirinto di Orfeo è uno spettacolo di teatro sensoriale per uno spettatore alla volta e, sin dalla sua creazione, impegnava in scena alcuni attori insieme ai cittadin* che parteciparono al laboratorio. Quest’anno coinvolgeremo 21 cittadin* (daremo la priorità a chi aveva già partecipato 25 anni fa e agli under 35).

L’impegno previsto per il laboratorio di teatro sensoriale è di 3 giorni a settimana a scelta nel periodo dal 14 ottobre al 4 novembre 2019 (domenica pausa) dalle 18 alle 20.

Gli spettacoli si terranno dal 5 novembre all’8 dicembre dalle ore 19 alle 21 e i partecipanti potranno scegliere le giornate in cui essere in scena tra:

  • martedì e mercoledì oppure
  • giovedì e venerdì oppure
  • sabato e domenica

Quindi ogni partecipante sarà in scena per 10 spettacoli (2 giorni a settimana per 5 settimane).

Per partecipare e chiedere maggiori informazioni, scrivete all’indirizzo partecipa@cssudine.it

Info: CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
via Crispi 65  33100 Udine
tel +39 0432 504765
partecipa@cssudine.it


Venticinque minuti per diventare Orfeo. Per essere e sentire come lui. E non essere più solo spettatore. Il labirinto di Orfeo è stato uno spettacolo che ha cambiato la storia di Contatto, 25 anni fa. In molti lo ricorderanno: una straordinaria esperienza di teatro site specific, sensuale e terribile, liberatoria e potente. A chi vi si avventura oggi, chiediamo di affidarsi alle cure di incontrerà, nel buio, nella penombra, fra suoni e profumi, parole sussurrate e contatti ravvicinati, per scoprire come in sogno la bellezza di Euridice. Un labirinto “rimasterizzato” e che raddoppia in una versione tutta in realtà virtuale. Due labirinti, uno sensoriale, l’altro immersivo.

Il labirinto di Orfeo
da un progetto di Alessio Boni, Pietro Faiella, Luigi Lo Cascio e Sandra Toffolatti
messa in scena Rita Maffei
assistente Ada Delogu
allestimento scenografico Luigina Tusini
con Manuel Buttus, Ada Delogu, Nathalie Fella, Klaus Martini e Nicoletta Oscuro
e i partecipanti al laboratorio di teatro sensoriale
una produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG


Il labirinto di Orfeo in VR
ispirato al progetto Alessio Boni, Pietro Faiella, Luigi Lo Cascio e Sandra Toffolatti
progetto VR Virtew
voice off Rita Maffei
una produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / Virtew

Immagini

Tournée

5 novembre - 8 dicembre 2019
Teatro Contatto 38
Udine, Teatro Palamostre, Sala Carmelo Bene