• darkblurbg

Diario di una casalinga serba

Con questo spettacolo, Ksenija Martinovic, giovane interprete serba che da molti anni vive in Italia, ha vinto il Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro 2014 – sezione monologhi. Ha ricevuto un sostegno come prima produzione del progetto triennale StarArt assegnato dal CSS a giovani artisti e compagnie emergenti

locandina
anno
2015
testo
liberamente tratto dal romanzo Diario di una casalinga serba di Mirjana Bobic Mojsilovic
regia
Fiona Sansone
interpreti
Ksenija Martinovic
musiche
Idoli
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG per startART
si ringrazia Centrale Preneste Teatro/Ruotalibera Teatro


Angelka, una giovane donna, rivive i propri ricordi sentendo il bisogno di ripercorrere quella che era la sua vita: la sua infanzia nella Jugoslavia di Tito, la sua adolescenza, la sua maturità nella Serbia di Milosevic. Come guardarsi allo specchio dopo tanti anni?
La sua presa di coscienza coincide con quella di un’intera generazione di giovani che non erano pronti a ritrovarsi adulti così presto.

Con questo spettacolo, Ksenija Martinovic, giovane interprete serba che da molti anni vive in Italia, ha vinto il Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro 2014 – sezione monologhi. Da quel primo riconoscimento, lo spettacolo ha quindi ricevuto un sostegno come prima produzione del progetto triennale StartArt assegnato dal CSS a giovani artisti e compagnie emergenti.

“Un mangianastri. Gli anni 60-90. Un foglio. I giornali. Le parole. I telegiornali. Essere sulle bocche del mondo. Essere una Nazione. Essere piccoli, essere adulti. Essere Angelka. Una donna. Abitare il confine, la linea che demarca la civiltà dalla paura, la paura di non esser riconosciuti, la paura di esser taciuti. L’Italia del sogno, del divenire, del fluire dell’incontro, giochi, profumi, vacanze, canzoni, pizza, ritorno. Una casa aperta sul mondo. Una casa per una casalinga. Ma Angelka non si prende cura dell’andamento familiare e dei lavori domestici. Angelka recita, balla, canta, azzera i respiri e Angelka ride, si fa beffarda fool dei luoghi comuni del mondo, legge gli elenchi di chi ha perso tutto, mentre l’Occidente che bussa, bombarda, Angelka guarda il pubblico, cerca in quei corpi al buio, il ricordo di una finestra.”
Fiona Sansone

Il 19 novembre 2015, al termine dello spettacolo, Ksenija Martinovic, l’autrice Mirjana Bobic Mojsilovic e la regista Fiona Sansone hanno incontrato il pubblico.
Il 20 novembre 2015, alle ore 12, all’Università degli Studi di Udine l’autrice Mirjana Bobic Mojsilovic ha incontrato gli studenti del Dipartimento di lingua e letteratura serba e croata e alle ore 18 ha dialogato con il pubblico alla Libreria Friuli

Immagini

Tournée

16-22 novembre 2015 ore 21
Teatro Contatto 34
Udine, Teatro S. Giorgio
6 maggio 2016 ore 19.30
New York, Casa Italiana Zerilli-Marimò
9 maggio 2016 ore 20
New York, Triskelion Arts
In Scena! Italian Theatre Festival NY
2 luglio 2016 ore 19.30
Festival of Monodrama and Mime
Belgrado, Teatro dei Burattini Pinocchio
21 ottobre 2016 ore 20.30
Muggia, Teatro Verdi
28 ottobre 2016
ore 21

Cagliari, Teatro La Vetreria
21 aprile 2017 ore 20.45
22 aprile 2017 ore 19.30
23 aprile 2017 ore 16.30
Prato, Teatro Magnolfi
21 maggio 2017 ore 12.30
Torino, Salone del Libro 
Stand Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Padiglione 1 - Posizione B33 / Spazio Urban Hugs
AAA editore italiano cercasi
Diario di una casalinga serba, un promo teatrale per un romanzo in cerca di editore
13 giugno 2017 ore 21.30
Festival delle Colline Torinesi
Torino, Casa del Teatro Ragazzi e Giovani

script execution time: 0,019366025924683