Progetto Infiniti ∞ - Bianca*neve e le 7 nanotecnologie

La favola senza tempo dei fratelli Grimm rivisitata in chiave tecnologica per far avvicinare i bambini alle ultime scoperte della scienza. Una scienza da sperimentare e da “giocare” con il teatro.

locandina
anno
2007
testo
Francesco Accomando
regia
ideazione progetto, percorso interattivo, testo e regia Francesco Accomando
assistente alla regia Stefania Carlotta Del Bianco
interpreti
con Marta Bevilacqua, Barbara Stimoli e Valentina Saggin (Compagnia Arearea)
animatori Mariano Bulligan, Clara Bevilacqua, Stefano Fornasaro
e...
collaborazione scientifica Guglielmo Maglio (Fondazione IDIS-Città della Scienza - Napoli) e Fabio Carniello (IS Science Centre Immaginario Scientifico - Trieste)
collaborazione alla scenografia Ilaria Bomben
scenotecnica Massimo Teruzzi
registrazioni audio Stefano Revelant
immagini a cura di IS Science Centre Immaginario Scientifico - Trieste
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
in collaborazione con Compagnia di danza contemporanea Arearea - Udine
Fondazione IDIS - Città della Scienza - Napoli
IS Science Centre Immaginario Scientifico - Trieste
CTE Centro Teatro Educazione - ETI Ente Teatrale Italiano - Roma
Università Ca’ Foscari - Venezia

Giocare al teatro e alla scienza, aiutare gli attori nelle prove scientifiche che devono affrontare imparando e sperimentando: questa l’idea alla base del Progetto Infiniti, mostra-laboratorio sulle nanotecnologie e l’infinitamente piccolo. Grazie all’uso di nuovi potenti strumenti l’uomo può ora guardare, conoscere e agire a un livello di profondità e “ingrandimento” impensabili, indagando la materia su scala nanometrica, dove il nanometro è un miliardesimo di metro: un atomo ha la dimensione di 0,1 nanometri, mentre una goccia di pioggia ne contiene centomila miliardi di miliardi!
Nell’immaginario collettivo, però, la parola “nano” ci fa subito pensare all’antica fiaba della tradizione orale, trascritta nell’800 dai fratelli Grimm e diventata poi un cartone animato della Disney.
La mostra-laboratorio gioca a mescolare la favola con il tema delle nanotecnologie in una forma originale: lo spettatore è il protagonista della storia e ne determina l’intreccio. Ecco allora che i bambini diventano i sette nani e, con tanto di bisaccia e cappelletto, vanno a lavorare nella miniera dove raccolgono atomi per fare molecole; nel bosco dei micromondi incontrano tanti amici animali e gli strumenti per sconfiggere la strega e far rivivere Biancaneve.
Cuore della mostra è l’esposizione sulle nanotecnologie Nanodialogue della Fondazione IDIS, la prestigiosa Città della Scienza di Napoli: il Progetto Infiniti propone in questo modo alle giovani generazioni un itinerario a tappe, percorso in piccoli gruppi guidati da un animatore scientifico, per esplorare, attraverso giochi e oggetti, il terreno dove si incontrano arte e scienza, creatività e conoscenza.

durata: 60 minuti
età consigliata: 6-10 anni, scuole primarie
linguaggio: teatro d’attore, danza, arti visive e installazioni scientifiche
capienza massima: 80 spettatori a replica

Immagini

Tournée

dall'1 al 14 febbraio 2007
TIG Teatro per l'Infanzia e la Gioventù 06/07
Udine, Spazio Teatro Capannone
via Baldasseria Bassa 371
dal 22 febbraio al 5 marzo 2007
TIG Teatro per l'Infanzia e la Gioventù 06/07
Cervignano, ITI "Malignani 2000"
via Ramazzotti 41
dal 14 al 19 gennaio 2008
TIG Teatro per le nuove generazioni 07/08
Udine, Spazio Teatro Capannone
via Baldasseria Bassa 371
dal 28 gennaio al 1 febbraio 2008
Trieste, Sala Polacco

script execution time: 0,0074841976165771