Supermarket City

Un sabato pomeriggio qualsiasi, due amiche in viaggio verso il centro commerciale

locandina
anno
2001
testo
Francesco Accomando
regia
progetto e regia Francesco Accomando
interpreti
Laura Bombonato, Marta Pettinari
scene/luci
scene Andrea Stanisci
luci Massimo Teruzzi
musiche
scelte musicali U.T. Gandhi
e...
costumi Andrea Stanisci
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

Supermarket city è il racconto di un sabato pomeriggio qualsiasi. Protagoniste sono due giovani amiche che decidono di andare a visitare il nuovo Centro Commerciale sorto nella zona sud della città. Nel viaggio verso il Centro e poi in quello al suo interno si evidenzia in ognuno dei due personaggi un diverso punto di vista esistenziale sulla società dei consumi che esprime in sintesi il conflitto tra un'umanità attratta e sospinta (l'avere) e un'umanità consapevole e critica (l'essere). Il gioco e il divertimento della scoperta del Centro (l'intreccio riserva, sotto questo aspetto, molti spunti comici che, sotto la patina dell'ironia, nascondono elementi di critica alla società dei consumi) spinge le due ragazze in una zona vietata, mentre passa, senza che se ne accorgano, l'orario di chiusura. Le due amiche restano così chiuse nel Centro durante la notte... una notte dagli strani accadimenti, poetica ma con risvolti dal gusto giallo e horror, al termine della quale un'amica perde l'altra. Vedremo allora Laura mettersi alla ricerca di Marta, ma anche il suo perdersi, incapace di distinguere, nel suo peregrinare sbandato, tra la città e il Centro. Il ricongiungimento finale ripropone la reiterazione del viaggio: vero o falso che sia stato, che importa! Meglio ricominciare da capo, anche solo perché le due amiche possano rendersi conto dell'importanza del viaggio. Il loro viaggio: una corsa, una strada da percorrere rigorosamente in compagnia.

Immagini

Tournée

prima assoluta

5 febbraio 2002
Cervignano del Friuli (UD), Teatro Pasolini
script execution time: 0,0059189796447754