Guarnerius
mangjâ libris e sfueâ parsuts

Teatro Incerto

locandina
anno
2020
testo
di e con Angelo Floramo e Fabiano Fantini, Claudio Moretti, Elvio Scruzzi
scene/luci
oggetti di scena Luigina Tusini
produzione
a.Artisti Associati Gorizia / CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / La Contrada Teatro Stabile di Trieste / TeatroMiela/Bonawentura Trieste
con il sostegno di Banca Ter

spettacolo in lingua italiana e friulana

E’ il 1466, l'Europa è devastata dalla peste.
Tre cramars (venditori ambulanti friulani) dopo aver attraversato l'Austria, giungono all'abbazia di San Gallo in Svizzera.
Devono portare la notizia della morte di Guarnerio d'Artegna al monaco Adelmus Silvatico suo amico.
Ma chi era Guarnerio d'Artegna?
I tre cramars non conoscono la sua figura, e il monaco, pazientemente, racconta loro la storia del grande umanista friulano.

Il trio del Teatro Incerto, con la cifra comica che lo caratterizza, incontra lo storico Angelo Floramo e la sua formidabile capacità narrativa, dando vita ad uno spettacolo sospeso tra Storia e Commedia.

Tournée

21 e 22 gennaio 2021 ore 21
Cormòns, Teatro Comunale