la sede css
news 2018/2019 | L’Assemblea: il nuovo progetto di Teatro Partecipato del CSS di Udine cerca donne di ogni età per creare uno spettacolo attorno il 1968

L’Assemblea: il nuovo progetto di Teatro Partecipato del CSS di Udine cerca donne di ogni età per creare uno spettacolo attorno il 1968

Il CSS cerca donne di ogni età interessate al nuovo progetto di teatro partecipato ideato e diretto dalla regista Rita Maffei: L’Assemblea per la Stagione Teatro Contatto 37 del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG. L’Assemblea - debutto l’8 novembre- coinvolge in scena un gruppo di partecipanti interamente al femminile e trasversale per appartenenza generazionale, in una riflessione sull’eredità della rivoluzione culturale e politica del ’68 alla luce dei nostri giorni.
Venerdì 7 settembre dalle 18 alle 20 si terrà il primo incontro aperto a tutti nella sala Carmelo Bene del Teatro Palamostre di Udine. Rita Maffei racconterà il progetto e fornirà a tutte le interessate i dettagli e le informazioni su L’Assemblea.
La call è rivolta a donne la cui vita è stata molto influenzata dal ’68 anche se non l’hanno vissuto, a donne che hanno vissuto sulla propria pelle quegli anni, ma soprattutto è rivolta alle giovani studentesse e non, under 35. Non sono necessarie competenze né esperienze teatrali precedenti. Nel corso del laboratorio verranno trovate le forme e i modi in cui ognuno potrà e vorrà esprimersi.
Il laboratorio partirà l’11 settembre in orario serale (dalle 18 in poi) e porterà alla messa in scena dello spettacolo che sarà programmato ogni giovedì, venerdì, sabato, dall’8 novembre all’8 dicembre nella Stagione di  Teatro Contatto 18/19, realizzata con la partecipazione della Fondazione Friuli.


OPEN CALL 

Cerchiamo donne di ogni età interessate al nostro nuovo progetto di teatro partecipato ideato e diretto da Rita MaffeiL’Assemblea.
Il laboratorio partirà l’11 settembre
 in orario serale (dalle 18.00 in poi) e porterà alla messa in scena dello spettacolo che sarà programmato ogni giovedì, venerdì, sabato, dall’8 novembre all’8 dicembre nella stagione di Teatro Contatto 18/19. 

Il tema che verrà trattato è il rapporto tra i cambiamenti nati dal ‘68 nella vita delle donne e la nostra vita contemporanea. 
Questi cinquant’anni dal ’68 sono passati un po’ sotto silenzio per la gran parte delle persone: qualcuno ha celebrato l’anniversario, molti hanno pubblicato libri, tomi esaustivi e davvero considerevoli, i giornali hanno pubblicato interviste a chi l’ha vissuto, la RAI ha fatto una bella trasmissione, Sky anche, qualche mostra, una rievocazione un po’ d’obbligo, un po’ di facciata, per pochi interessante, per alcuni un po’ fastidiosa, per tanti inesistente. Poco interesse, molto distacco, qualche nostalgia e qualche rimpianto per ciò che sarebbe potuto essere e non è stato, qualche accusa. 
Qui si discute, ma non si rievoca. Non si parla di ieri, ma di oggi e di domani. Vogliamo capire cosa è rimasto, cosa è cambiato, a cosa è servito, cosa serve ancora fare, per cosa dobbiamo cominciare da capo… 
E il teatro è lo strumento artistico che ci permette di esprimere tutto questo in relazione con il pubblico. 

È importante che ci siano:
donne la cui vita è stata molto influenzata dal ’68 anche se non l’hanno vissuto,
le signore che hanno vissuto sulla propria pelle quegli anni,
ma soprattutto tante giovani, under 35. 

Non sono necessarie competenze né esperienze teatrali precedenti. Nel corso del laboratorio verranno trovate le forme e i modi in cui ognuno potrà e vorrà esprimersi. 
Il Teatro Partecipato non è teatro amatoriale (non verrà fornito un copione da imparare a memoria e cercare di recitare), ma prevede che chiunque possa prendere parte agli spettacoli, sia come everyday life expert (esperto di vita quotidiana), opportunamente preparato durante il laboratorio, sia come spettatore. 
Ogni partecipante porta la propria esperienza di vita, il proprio pensiero, le proprie emozioni… e viene messo nelle condizioni di portarle sulla scena. È un’esperienza sociale e artistica a cui si sceglie liberamente di partecipare.

Il 7 settembre dalle 18 alle 20 faremo una prima riunione nella sala Carmelo Bene del Palamostre
Le prove inizieranno l’11 settembre e la frequenza sarà molto libera. 

Ognuno potrà scegliere liberamente 8/10 di giorni di laboratorio tra queste date
11-12-13-14 settembre
18-19-20-21-22 settembre
24-25-26-27-28-29 settembre
16-17-18-19-20 ottobre
22-23-24-25-26-27 ottobre
29-30-31 ottobre

Poi ci saranno 5 settimane di spettacoli dal 5 novembre all’8 dicembre così cadenzate: 
martedì e mercoledì prove (dalle ore 18) 
giovedì, venerdì e sabato spettacoli 
(ore 19)

Ognuno potrà scegliere se essere in scena 
sempre lo stesso giorno della settimana (= 5 giornate di spettacolo, ad esempio i 5 giovedì)
oppure
due settimane a sua scelta (=6 giornate di spettacolo)

info: CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
via Crispi 65 - 33100 Udine  tel +39 0432 504765
info@cssudine.it